LOCAZIONE LOCALE AL CENTRO STORICO DI TODI, CORSO CAVOUR, N. 33/34.

AVVISO PER REPERIRE MANIFESTAZIONI DI INTERESSSE

Data di pubblicazione:
02 Maggio 2022
Immagine non trovata

AVVISO PER REPERIRE MANIFESTAZIONI DI INTERESSSE

PER LA CONCESSIONE IN LOCAZIONE DEI LOCALI IN TODI, CORSO CAVOUR, N. 33/34.

 

Il Presidente in esecuzione alla deliberazione n°. 43 del 21.04.2022,
RENDE NOTO
Che è intenzione di questo Ente concedere in locazione la seguente unità immobiliare (porzione di fabbricato) sito in Todi, Corso Cavour, n. 33/34 censito al catasto fabbricati di Todi come di seguito indicato:
•    Fg. 96, p.lla 557, sub 9, Piano T, cat. C/1,    classe 10, consistenza 35 mq, rendita catastale € 553,13;
•    Fg. 96, p.lla 557,    sub 20,    Piano Seminterrato, cat. C/1, classe  10,     consistenza  22 mq,    rendita catastale € 347,68
Che saranno esaminate le manifestazioni di interesse pervenute entro il giorno 17.05.2022 alle ore 12.
L’Attestato di prestazione energetica della porzione di fabbricato (A.P.E.)  attualmente vigente reca i seguenti dati:

 ...omissis...v. file allegato

L’Ente in caso di una sola manifestazione di interesse si riserva di attivare trattativa diretta con l’accorrente, mentre nel  caso di pluralità di offerte potrà essere attivata licitazione privata o la procedura di asta pubblica ad unico e definitivo incanto, con il metodo delle offerte segrete da confrontarsi con il prezzo base indicato nel presente avviso, ai sensi degli artt. 73 lett. c) e 76 del regolamento per l'Amministrazione del patrimonio e per la contabilità generale dello Stato approvato con R.D 23 maggio 1924 n.827 e ss.mm.ii.,
Canone stimato a base per le manifestazioni: canone mensile modulare e senza adeguamento istat:
per il primo anno Euro 200,00 mensili
per il secondo anno Euro 250,00 mensili
per il terzo anno Euro 300,00 mensili
per il quarto anno Euro 310,00 mensili
per il quinto anno Euro 320,00 mensili
per il sesto anno Euro 350,00  mensili 

    canone
annualità    mensile    annuale
1                  200,00 €                2.400,00 € 
2                  250,00 €                3.000,00 € 
3                  300,00 €                3.600,00 € 
4                  310,00 €                3.720,00 € 
5                  320,00 €                3.840,00 € 
6                  350,00 €                4.200,00 € 

Il canone come sopra determinato tiene conto dello stato di diritto e di fatto attuale delle due unità immobiliari interessati da problematiche di infiltrazioni di umidità stante anche la presenza dell’area sottostante di interesse archeologico ove erano posizionate le c.d. “cisterne romane”.

DURATA LOCAZIONE: anni 6 (sei) con possibilità di proroga per ulteriori 6 anni secondo la vigente normativa. Non è previsto il rinnovo tacito in considerazione della natura di Ente pubblico del locatore. 

Possono partecipare alla presente procedura persone fisiche e persone giuridiche con l’avvertenza che:
1.(nel caso di offerta presentata per conto di persona giuridica) il firmatario dell’offerta dovrà allegare alla domanda idonea documentazione tale da provare il potere di impegnare l’offerente (ditta, società ecc…);
2.(nel caso di offerta presentata da persona fisica) il contratto di locazione potrà essere intestato anche alla società/ditta di cui l’aggiudicatario persona fisica è socio/titolare. Quanto detto vale anche per le Società/ditte da costituire.  
Al fine di incentivare la partecipazione alla gara, si precisa che i locali potranno essere concessi anche per gli altri usi consentiti dalla vigente normativa, con la precisazione che ogni variazione legittima (e tecnicamente possibile) sarà eseguita a cura e spese del conduttore-aggiudicatario (a titolo esemplificativo, ma non esaustivo: spese per eventuale adattamento – spese per pratiche c/o urbanistica – spese per accatastamento – ecc… ogni spesa connessa e consequenziale).  Resta inteso, nel caso di modifiche/variazioni di qualsiasi tipo, che:
1.    il cambio di destinazione d’uso dovrà essere approvato con deliberazione del Consiglio di Amministrazione prima di ottenere le autorizzazioni presso le autorità all’uopo preposte;
2.    gli effetti giuridici del contratto decorreranno comunque dalla consegna dei locali senza ritardi nel pagamento del canone per l’acquisizione di permessi, autorizzazioni od effettuazione di lavori di adattamento, migliorie, ecc… e con termine di consegna a favore dell’Ente proprietario.

MODALITA' E CONDIZIONI DELLA LOCAZIONE.
Le modalità di conduzione sono meglio precisate nello schema di contratto allegato al presente atto.
Il canone di locazione che sarà pari o superiore alla base di gara e non inferiore (secondo quanto emergerà in seguito) è riferito al locale nello stato di fatto e di diritto in cui si trova, per cui sono a carico del locatario eventuali opere per adeguamenti, nonché qualsiasi opera di adattamento e manutenzione, secondo quanto previsto nello schema di contratto citato e senza alcuna possibilità di riconoscimento o scomputi, previo ottenimento di tutte le autorizzazioni di legge. 
Per quanto non previsto nel presente bando si rinvia allo schema di contratto approvato con la delibera di indizione della presente procedura. 
La risoluzione del contratto per inadempimento o per mancato pagamento del canone alle scadenze pattuite obbligherà automaticamente il conduttore a rilasciare l'immobile e a versare, a titolo di penale e salvo l’accertamento di ulteriore danno, una somma pari ad 1 annualità del canone (come determinato in base all’ultimo aggiornamento Istat).  Si precisa che il termine di consegna e decorrenza della locazione è a favore dell’Ente proprietario.

MODALITA' DI REDAZIONE DELLA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE
La manifestazione di interesse va presentata secondo l’allegata modulistica.
Saranno ammesse offerte per persona da nominare. Unitamente alla manifestazione di interesse va prodotta la  dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà con allegato documento di identità (va utilizzato esclusivamente il fac-simile approvato con la delibera sopra precisata., dovrà essere sottoscritta dall’offerente persona fisica o dal legale rappresentante/titolare della ditta/società accorrente o da persona munita di apposita procura o mandato e dovrà essere trasmessa:
via PEC a consolazione@email.it
via mail a consolazione@email.it
consegnata presso gli uffici a Todi, Piazza Umberto I, 6 previo appuntamento con il Responsabile del Procedimento.
Con l’istanza vanno allegati i documenti idonei ad attestare la qualità di rappresentare la persona giuridica offerente (nel caso di offerta presentata per conto di persona giuridica) o  documenti attestanti la qualità di rappresentare la persona fisica offerente (nel caso di offerta presentata in nome e per conto di persona fisica).

La documentazione dovrà pervenire entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 17 maggio 2022.
Non saranno considerate offerte in ritardo.

L’immobile resta comunque individuato nell’ampiezza e consistenza conformemente allo stato di fatto e di diritto goduto, senza responsabilità da parte di questa Amministrazione per eventuali differenze che potessero sussistere tra le superfici presunte  e quelle effettive. Si precisa che, ai fini della sottoscrizione del contratto, il canone è valutato in riferimento all’immobile nello stato di fatto e di diritto in cui si trova.  La stipula del contratto avverrà nel giorno e luogo che saranno comunicate all’aggiudicatario dall’Ente concedente. 
Alla firma del contratto, sempre con termine a favore dell’Ente proprietario, dovrà essere esibita la garanzia bancaria, personale (o deposito in denaro) conforme al modello E allegato al presente avviso, pari a tre mensilità del canone annuale in caso di deposito in denaro, e pari ad 1 annualità del canone in caso di garanzia personale/bancaria/assicurativa. La garanzia personale non potrà comunque eccedere l’importo di Euro 5.000,00. 
Si comunica che Responsabile del Procedimento è il Segretario dell’Ente Dr. Roberto Baldassarri reperibile ai numeri sopra precisati
Todi, 21 aprile 2021
IL PRESIDENTE  
Avv. Claudia Orsini


Allegati
1) DICHIARAZIONE CUMULATIVA PER L’AMMISSIONE ALLA GARA.
2) SCHEMA DI CONTRATTO
3) FAC SIMILE GARANZIA
4) CONSENSO INFORMATO (PRIVACY)