CONCESSIONE IN AFFITTO DI AREE BOSCHIVE NEI COMUNE DI TODI E MASSA MARTANA.

AVVISO PER REPERIRE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE

Data di pubblicazione:
10 Giugno 2022
CONCESSIONE IN AFFITTO DI AREE BOSCHIVE NEI COMUNE DI TODI E MASSA MARTANA.

LA CONSOLAZIONE E.T.A.B.
06059 TODI (PG), Piazza Umberto I, n°. 6
Tel. 075/8942216 – Fax 075/8949819 – Email consolazione@email.it
Sito web www.etabtodi.it PEC consolazione@pec.it 

AVVISO PER REPERIRE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE
CONCESSIONE IN AFFITTO DI AREE BOSCHIVE NEI COMUNE DI TODI E MASSA MARTANA.

(allegato A – Determina n°. 93 del 10.06.2022)


In esecuzione alla Determina n°. 93 del 10.06.2022, si rende noto che è indetta procedura per reperire manifestazioni di interesse per assumere in affitto aree boschive come da allegato B al presente avviso.
Il termine perentorio per la manifestazione di interesse è il 20 giugno 2022 ore 9,30.
Canone base annuo per la manifestazione di interesse Euro 50,00 per ettaro.
Durata: 6 annate agrarie a partire dall’a.a. 2022/2023 (o dalla corrente annata agraria su richiesta degli interessati) con possibilità di rinnovo per analogo periodo. Sono esclusi dall’affitto titoli PAC comunque denominati. La consegna dei terreni e la decorrenza dei contratti è con termine a favore dell’Ente concedente e previo espletamento di tutte le procedure previste in relazione alle tutele di legge inerente i contratti in essere. Per quanto sopra gli accorrenti, nel prendere atto di quanto sopra, dovranno rinunciare con la partecipazione alla gara ad ogni azione e/o pretesa nei confronti dell’Ente o chi per esso per l’eventuale protrarsi della consegna dei terreni. I soggetti che presentano istanza devono preventivamente verificare la propria capacità e idoneità a contrarre con soggetti pubblici. In caso di pluralità di manifestazioni di interesse questo Ente si riserva di adottare i provvedimenti conseguenti per la selezione del contraente.
Al fine di agevolare la concorrenza e la partecipazione alla gara è possibile partecipare congiuntamente; in questo caso la documentazione di gara va sottoscritta dalle ditte partecipanti; prima delle stipula dovranno essere indicati i dati catastali di ciascun contratto (è possibile ove richiesto anche un contratto con conduzione in solido/congiunta).  I soggetti che partecipano alla gara dovranno essere in possesso della capacità di contrarre con soggetti di diritto pubblico e pertanto nei loro confronti non dovranno verificarsi le cause di esclusione di cui all’art. 84 del D.lgs 50/2016.
L’affitto è concesso ai fini agricoli ed è pertanto ammesso esclusivamente l’utilizzo del terreno per la pratica agricola, allevamento, pascolo o simili. E’ escluso il taglio del bosco in piedi che è riservato all’Ente pubblico proprietario secondo i vari strumenti di programmazione ai sensi della vigente normativa nazionale e regionale.  Non sarà possibile effettuare migliorie ai terreni oggetto del presente affitto salvo diversa volontà del proprietario come indicato nel contratto, tenuto conto della natura di Ente Pubblico del proprietario.  L’affitto del terreno riguarda gli stessi immobili nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano al tempo della partecipazione alla gara e pertanto gli accorrenti sono invitati a prendere visione sul posto e presso gli uffici, a propria cura e spesa, di ogni circostanza utile a valutare l’offerta di gara.   L’individuazione del terreno e l’accertamento dello stato di fatto e di diritto del terreno stesso ai fini della partecipazione alla gara è a cura e spese della parte accorrente. L’individuazione dei confini successiva alla gara è a cura e spese della parte che risulterà aggiudicataria.  Gli immobili sono individuati nell'ampiezza e consistenza conformemente allo stato di fatto e di diritto goduto, senza responsabilità da parte di questa Amministrazione per le differenze che sussistono tra le superfici catastali e quelle effettive.
Modalità di redazione dei plichi per partecipare alla gara
Le offerte, da redigere esclusivamente su modello approvato con la delibera di indizione della licitazione, dovranno essere stese su carta semplice, firmate e presentate in piego chiuso sottoscritto nei lembi di chiusura. All’esterno del plico dovrà essere indicato il mittente, l’oggetto ed il lotto a cui si partecipa (“contiene manifestazione di interesse per affitto aree boschive” o simile) per evitare che l’offerta venga confusa con la corrispondenza ordinaria ed accidentalmente aperta (a tal riguardo si precisa che l’Ente non risponde dell’apertura accidentale dei plichi in caso di mancata indicazione di mittente e oggetto).
I plichi contenenti la documentazione di gara dovranno essere sigillati con nastro adesivo o altra forma tale da garantire la segretezza dei documenti in essi contenuti. 
All’interno del plico vanno inseriti i seguenti documenti:
1) schema dichiarazione compilato, datato e sottoscritto leggibile conforme al modello C.
2) copia documento di identità legale rappresentante della ditta offerente o della persona fisica accorrente in corso di validità;
3)visura camerale recente (successiva al 1.1.2022) e comunque vigente.
4) ricevuta versamento c/o presso il Tesoriere dell’Ente attualmente Cassa di Risparmio di Orvieto Spa
Agenzia di Todi (Ponterio) Vocabolo Bodoglie 150/A - C/C di tesoreria n. 2100003, Iban IT86D0622038700000002100003 tel 075.8987325 o copia fotostatica del bonifico/giroconto con indicato il CRO, della cauzione pari ad Euro 500,00 .
5)offerta economica come da modello compilato, datato e sottoscritto conforme all’allegato D.
Le offerte dovranno pervenire perentoriamente entro i termini suddetti a pena di esclusione (non farà fede il timbro postale). Ai fini della presentazione dell'offerta è ammessa la consegna manuale, tramite corriere o a mezzo del servizio postale con rischio a carico del mittente. 
All'aggiudicazione dell'affitto si potrà provvedere anche qualora pervenga una sola manifestazione di interesse fermo restando che il presente avviso per propria natura non è vincolante per l’ente proprietario concedente. Non sarà ritenuta valida l'offerta per persona, ente o Società da nominare; è possibile l'offerta per procura (in tal caso l’atto di procura in copia o originale va inserito nella documentazione per partecipare alla gara). Al fine di agevolare la partecipazione alla gara da parte dei giovani, è possibile l’offerta per impresa agricola (ditta o società) anche da costituire (la costituzione va effettuata comunque prima della firma del contratto).
Gli accorrenti dovranno accertare l'esistenza di eventuali prelazioni agrarie o esercizio del diritto di riscatto, ed esonerare l'Ente affittante da ogni responsabilità al riguardo. Gli accorrenti dovranno altresì dare atto di conoscere il contenuto dei documenti di gara in libera visione anche presso l'Ente.  
Le cauzioni dei soggetti non aggiudicatari saranno rimborsate al più presto dietro richiesta scritta dei medesimi a mezzo mail consolazione@email.it con indicazione degli estremi necessari per effettuare detta restituzione.  Con termine a favore dell'Ente ed a sua semplice richiesta, l'aggiudicatario dovrà, intervenire alla stipulazione della scrittura privata di affitto di fondo rustico ai sensi dell’art. 45 Legge 203/1982 presentando la garanzia fidejussoria (conforme al modello approvato con delibera di indizione della presente procedura – allegato F) e versando contestualmente il residuo corrispettivo/canone affitto emerso in sede di aggiudicazione (presso la Tesoreria dell'Ente) nonché le spese di assistenza contrattuale alle organizzazioni sindacali agricole ed ogni spesa connessa e conseguente all’aggiudicazione di che trattasi.  Sarà possibile prestare una garanzia personale di gradimento dell’Amministrazione ovvero un deposito cauzionale infruttifero, alternativamente alla fideiussione bancaria o assicurativa.  
La cifra garantita è correlata alla forma di garanzia prescelta come di seguito indicato:
•    deposito cauzionale in denaro presso la Tesoreria dell’Ente: 30% del valore del canone di aggiudicazione;
•    garanzia bancaria/assicurativa conforme al modello indicato: 50% del valore del canone di aggiudicazione;
•    garanzia personale di gradimento: 100% del valore del canone di aggiudicazione.
In caso di mancato versamento del saldo del canone di affitto o mancata presentazione della fideiussione, prima della firma del contratto nei termini indicati dall’Ente, verrà incamerata la cauzione versata (salvo l’accertamento di ulteriori danni) e si determinerà automaticamente la revoca dell’aggiudicazione senza che nessuna comunicazione si renda necessaria; in tal caso l’Amministrazione avrà la facoltà di sottoscrivere il contratto con l’accorrente che eventualmente risulti aver presentato la seconda migliore offerta. Il Contratto di affitto sarà sottoscritto nel termine indicato dall’Ente proprietario (termine sottoscrizione contratto e termine di consegna dei terreni a favore del titolare del terreno).    Le spese relative alla gara, agli oneri contrattuali ed agli altri oneri comunque connessi e relativi alla presente procedura, saranno a carico dell'aggiudicatario.  E' in facoltà dell'Ente, su determinazione del Presidente posticipare i termini di gara, annullare la gara anche parzialmente senza che gli accorrenti abbiano nulla a pretendere.  Non saranno prese in considerazione le offerte determinate ad un prezzo base inferiore a quello posto a base di gara.   Per ulteriori informazioni tel. Responsabile procedimento Dr. Roberto Baldassarri tel. 0758942216 - p.e. consolazione@email.it. cel. 3897632665.
Todi, 10 giugno 2022           

IL PRESIDENTE

Avv. Claudia Orsini

 

Allegati: 
b) elenco terreni
c) dichiarazione; 
d) schema offerta; 
e) contratto; 
f) fideiussione.

Ultimo aggiornamento

Venerdi 10 Giugno 2022