APPALTO DI SERVIZI - MUTUO/PRESTITO CHIROGRAFARIO. SMART CIG Z3A37FAB63

AVVISO PUBBLICO DI INDAGINE ESPLORATIVA DI MERCATO PER AFFIDAMENTO TRAMITE PROCEDURA DIRETTA

Data di pubblicazione:
07 Ottobre 2022
 APPALTO DI SERVIZI - MUTUO/PRESTITO CHIROGRAFARIO. SMART CIG Z3A37FAB63

La Consolazione Ente Tuderte di Assistenza e Beneficenza

06059 TODI (PG), Piazza Umberto I, n°. 6

Tel. 075/8942216 – Fax 075/8949819 – Email consolazione@email.it

Sito web www.etabtodi.it PEC consolazione@pec.it

 

AVVISO PUBBLICO DI INDAGINE ESPLORATIVA DI MERCATO PER AFFIDAMENTO TRAMITE PROCEDURA DIRETTA DI CUI ALLA L. n. 120/2020 ART. 1, COMMA 2 LETT. B), IN SETTORE ESCLUSO AI SENSI DELL'ART. 17, COMMA 1, LETT. F), D. LGS. N. 50/2016, PER L'AFFIDAMENTO DI APPALTO DI SERVIZI CONCERNENTE L'EROGAZIONE DI UN MUTUO/PRESTITO CHIROGRAFARIO. SMART CIG Z3A37FAB63

 

INVITO A MANIFESTARE INTERESSE

 

Il Presidente dell’ente La Consolazione ETAB, ente pubblico con sede in Todi, Piazza Umberto I, 6

RENDE NOTO

che questo Ente intende acquisire da parte dei soggetti finalizzata all’affidamento mediante incarico diretto a seguito di indagine di mercato del servizio finanziario di concessione di un mutuo o prestito chirografario, giusta deliberazione n. 105 in data 27.09.2022 e determina n. 151 del 03.10.2022.

 

Ricordato che:

- ai sensi dell’art. 17, comma 1, lett. f), del D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii., agli appalti “concernenti i prestiti, a prescindere dal fatto che siano correlati all’emissione, alla vendita, all’acquisto o al trasferimento di titoli o di altri strumenti finanziari”, non si applicano le disposizioni del D. Lgs. 50/2016 ma, a fronte di tale esclusione generale dall’obbligo della gara d’appalto sussiste, tuttavia, l’obbligo generale contenuto nell’art. 4 del predetto Decreto Legislativo di rispettare, anche per i contratti esclusi, i ”principi di economicità, efficacia, imparzialità, parità di trattamento, trasparenza, proporzionalità, pubblicità, tutela dell’ambiente ed efficienza energetica”; di conseguenza, pur nel regime derogatorio l’affidamento del servizio in oggetto dovrà essere effettuato sulla base di idonea procedura di selezione di operatori economici qualificati, nel rispetto dei principi richiamati dall’art. 4 del D.Lgs. 50/2016;

- il presente Avviso costituisce, pertanto, “lex specialis” della presente procedura e, per garantire il regolare svolgimento della procedura ed il rispetto dei suddetti principi, alcune regole procedurali saranno definite mediante esplicito riferimento a specifici articoli del D.Lgs. 50/2016 del quale la procedura di affidamento previa indagine di mercato ai sensi dell’art. 36 co. 2 lett. c) è apparsa la più idonea;

- che il presente Avviso inoltre è da intendersi come mero procedimento preselettivo che non comporta né diritti di prelazione o preferenza, né impegni o vincoli di qualsiasi natura sia per operatori interessati che per l’Istituto procedente ai fini dell’affidamento del servizio. A conclusione dell’indagine conoscitiva di mercato, ETAB si riserva di procedere all’affidamento diretto del servizio o alla costituzione di un elenco nel quale saranno iscritti gli Istituti di credito in possesso dei requisiti di qualificazione richiesti e che avranno inviato la propria manifestazione di interesse nei termini e con le modalità prescritte nel presente Avviso;

- La Consolazione ETAB si riserva a suo insindacabile giudizio, la facoltà di sospendere, modificare, annullare o revocare la procedura relativa al presente avviso e di non dare seguito all’affidamento o all’indizione della successiva procedura negoziata per la conclusione dell’accordo quadro, senza che ciò comporti alcuna pretesa degli Operatori economici che presenteranno la manifestazione di interesse.

- il presente Avviso è da intendersi, altresì, finalizzato esclusivamente alla ricezione di manifestazioni di interesse per favorire la partecipazione e consultazione del maggior numero di Soggetti potenzialmente interessati e, le predette manifestazioni di interesse, avranno solo ed esclusivamente lo scopo di comunicare a ETAB la disponibilità ad essere invitati;

- La Consolazione ETAB si riserva a suo insindacabile giudizio, la facoltà di sospendere, modificare, annullare o revocare la procedura relativa al presente avviso e di non dare seguito all’acquisto di alcun immobile, senza che ciò comporti alcun diritto in capo ai Soggetti che avranno presentato la manifestazione di interesse;

- La Consolazione ETAB. potrà procedere con la procedura finalizzata ad ottenere la concessione di un mutuo chirografario anche in presenza di una sola manifestazione di interesse che verrà reputata idonea.

 

 

    1. Amministrazione aggiudicatrice.

La Consolazione Ente Tuderte di Assistenza e Beneficenza 06059 TODI (PG), Piazza Umberto I, n°. 6

Tel. 075/8942216 – Fax 075/8949819 – Email consolazione@email.it Sito web www.etabtodi.it PEC consolazione@pec.it

 

    1. Oggetto dell’affidamento, luogo di esecuzione, durata, importo dell’affidamento e garanzie.
        1. del presente appalto di servizi avverrà mediante affidamento diretto sulla base degli esiti di gara più vantaggiosi per l’Amministrazione. Il servizio oggetto della successiva procedura ad evidenza pubblica, è la concessione di un mutuo/prestito chirografario   a tasso fisso per un importo non superiore ad euro 25.000,00 per il completamento dei lavori di cui sopra.
        2. stipula del contratto di mutuo avverrà nei tempi e nei modi che ETAB riterrà opportuni in relazione alle proprie esigenze ed in base alle normative in vigore, senza che l’istituto aggiudicatario possa rivendicare alcun onere aggiuntivo e, comunque, presumibilmente entro e non oltre il mese di dicembre 2023.
        3. stipula del contratto di mutuo avverrà secondo prescrizioni di legge.
        4. di erogazione: l’importo del mutuo in oggetto, dovrà essere erogato in un’unica soluzione alla sottoscrizione del contratto fatto salvo quanto definito nello schema di contratto.

 

      1. dell’appalto.
      1. 1
  • La durata dell’ammortamento del mutuo è fissata in anni 10 con rimborso in rate semestrali posticipate, comprensive di quota capitale e quota interessi.
  • La prima rata dell’ammortamento dovrà decorrere dal mese che verrà specificato in sede di stipula del contratto e che, comunque, presumibilmente non sarà anteriore a dicembre 2023;
  • Periodicità della rata: semestrale

ipotesi 2

  • La durata dell’ammortamento del mutuo è fissata in anni 20 con rimborso in rate semestrali posticipate, comprensive di quota capitale e quota interessi.
  • La prima rata dell’ammortamento dovrà decorrere dal mese che verrà specificato in sede di stipula del contratto e che, comunque, presumibilmente non sarà anteriore a dicembre 2023;
  • Periodicità della rata: semestrale

 

      1. .

L'importo contrattuale, viene determinato e stimato ai sensi dell’ art. 35 comma 14 lett. b) del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i., come segue:

  • prestito da ammortizzare in 10 anni Euro 5.534,11
  • prestito da ammortizzare in 20 anni Euro 12.524,22

di cui 0,00 euro per costi relativi alla sicurezza.

Detto importo ed è stato calcolato sulla base del tasso di interesse fisso applicato dalla Cassa Depositi e Prestiti alla data del 01/07/2023 per mutui per comuni e province di pari durata (10 anni e 20 anni decorrenti dal 01/07/2023) e pari valore (€ 25.000,00) di quello oggetto di gara.

Si precisa altresì che, il tasso fisso offerto in sede di gara sarà comprensivo di tutte le spese relative alla stipula del mutuo, nonché di quelle di qualsiasi genere inerenti e conseguenti, preliminari e di istruttoria e ogni altra inerente la gestione del mutuo quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo quelle relative all’incasso rata, accessorie, di garanzia, ecc. Le spese per ogni ulteriore servizio accessorio richiesto durante la vita dell’operazione sono a carico dell’Aggiudicatario.

Il predetto importo contrattuale è da tenersi presente, anche, per quanto concerne l'assolvimento dell'obbligo di contribuzione ANAC, della determinazione dell'importo della cauzione provvisoria e di quella definitiva.

 

      1. delle prestazioni.

Todi, LA Consolazione ETAB

 

      1.  

Si precisa sin d’ora che, in considerazione della tipologia di mutuo richiesto, per l’accensione del prestito come garanzia verrà prodotto il contratto di affidamento della gara come specificato in premessa. Inoltre, gli Operatori economici interessati, potranno consultare il bilanci dell’ente sul sito web istituzionale nella sezione Amministrazione trasparente/Bilanci. E’ possibile rilasciare garanzia rispetto alle entrate correnti di Bilancio.

 

  1. Criterio di aggiudicazione.

L’aggiudicazione dell’appalto avverrà con il criterio del prezzo più basso ai sensi dell'art. 95 comma 4 lett. b) del D.Lgs.   50/2016 L’appalto è aggiudicato in base al criterio del miglior prezzo individuata sulla base del saggio di interesse offerto, ai sensi dell’art. 95, comma 4, lett. b), del Codice (rispetto alla durata che sarà scelta). In particolare l'aggiudicazione avverrà a favore dell'Istituto o Azienda di credito che, in forma singola o associata, avrà formulato la migliore offerta in relazione al tasso di interesse annuo fisso, espresso come commissione onnicomprensiva.

 

  1. Soggetti ammessi.

La partecipazione alla procedura negoziata è riservata agli Istituti/Aziende di credito in possesso dei seguenti requisiti, a pena di esclusione:

    1. generali di ammissione:
  • Sono ammessi a partecipare alla procedura di gara gli Operatori economici singoli o appositamente raggruppati indicati all’art. 45 del D.lgs. n. 50/2016 o le imprese che intendono riunirsi o consorziarsi, ai sensi dell’art. 48 co. 8, in possesso dei requisiti di idoneità professionale di cui all’art. 83 del D.lgs. n. 50/2016, dei requisiti generali di cui all’art. 80 del citato decreto, autorizzati a svolgere l'attività bancaria di cui agli artt. 13 e 14 D.lgs. n. 385/1993;
  • Gli Operatori economici avente sede, residenza o domicilio nei paesi inseriti nelle c.d. “black list”, di cui al decreto del Ministro delle Finanze del 4/5/1999 e al decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze del 21/11/2001 devono essere in possesso, pena l’esclusione dalla gara, dell’autorizzazione rilasciata ai sensi del D.M. 14/12/2010 del Ministero dell’Economia e delle Finanze (art. 37 del d.l. 31/5/2010 n. 78);
  • Inesistenza delle cause di divieto, decadenza o di sospensione di cui all’art. 67 del d.lgs. n.     159/2011;
  • In caso di partecipazione in forma associata, tutti i partecipanti devono possedere i requisiti sopra riportati;
  • E' fatto divieto ai concorrenti di partecipare alla gara in più di un raggruppamento temporaneo o consorzio ordinario di concorrenti, ovvero di partecipare alla gara anche in forma individuale qualora abbia partecipato alla gara medesima in raggruppamento o consorzio ordinario di concorrenti. I consorzi di cui all'articolo 45, co. 2, lettere b) e c), sono tenuti ad indicare, in sede di offerta, per quali consorziati il consorzio concorre; a questi ultimi è fatto divieto di partecipare, in qualsiasi altra forma, alla medesima gara; in caso di violazione sono esclusi dalla gara sia il consorzio sia il consorziato; in caso di inosservanza di tale divieto si applica l'articolo 353 del codice penale.

 

    1. di idoneità professionale:

Ai sensi del comma 3 del sopra citato articolo 83:

  • dichiarazione di iscrizione nel Registro della Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura o nel registro delle commissioni provinciali per l'artigianato o presso i competenti ordini professionali, da cui risultino tutti i legali rappresentanti dell'impresa stessa ai sensi dell'articolo 83 del D.Lgs. 50/2016. L'oggetto sociale deve comprendere attività riconducibili, per tipologia, al servizio oggetto della presente procedura. In caso di raggruppamento temporaneo l'oggetto sociale dell'impresa mandataria dovrà comprendere attività riconducibili alla prestazione principale del servizio, mentre quello della/e impresa/e mandante/i dovrà comprendere attività riconducibili alla prestazione secondaria del servizio;
  • iscrizione nel Registro delle Imprese nello Stato di residenza se Stato dell’U.E., da cui risultino tutti i legali rappresentanti dell’impresa stessa ai sensi dell’articolo 83 del D.Lgs. n. 50/2016;

 

    1. di capacità tecniche e professionali ai sensi del comma 6 del sopra citato articolo 83:
  • nel caso di banche autorizzate in Italia o succursali delle banche comunitarie stabilite nel territorio della Repubblica è necessaria l'iscrizione negli appositi Albi ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. n. 385/1993 e s.m.i. ("Testo Unico delle leggi in materia bancaria e creditizia"), nonché l'autorizzazione all'attività bancaria ex art.14 del D.Lgs. 385/ 1993 e s.m.i.;

- esercizio dell'attività bancaria e di concessione credito alle opere pubbliche ai sensi degli articoli 10 e 42 del D.Lgs. 385/1993 e s.m.i.;

  • per le banche extracomunitarie, l'esistenza delle condizioni di cui all'art. 16 comma 4 del D.Lgs. 385/ 1993 e s.m.i.;
  • nel caso di gruppi bancari, l'iscrizione all'albo di cui all'art.64 del D.Lgs. 38511993 e s.m.i.;
  • nel caso di intermediari finanziari, l'esistenza delle condizioni di cui all'art. 107 del D.Lgs. 385/1993 e s.m.i.;

 

    1. di capacità economica e finanziaria:

Considerati i particolari requisiti di idoneità professionali richiesti in questo bando, non si reputano necessarie ulteriori verifiche della capacità economica finanziaria dei partecipanti.

 

  1. Responsabile del procedimento.

Ai sensi dell’art. 31 del D.lgs. n. 50/2016 è individuato quale Responsabile Unico del procedimento il Segretario Dr. Roberto Baldassarri - tel. 075-8942216, e-mail: consolazione@email.it.

 

  1. Modalità, termine e indirizzo per la presentazione della manifestazione di interesse.

Gli Operatori economici in possesso dei requisiti indicati nel precedente art. 4 potranno chiedere di essere invitati alla procedura, auto dichiarando il possesso degli stessi e utilizzando, preferibilmente, la dichiarazione di manifestazione di interesse (Modello A) allegato al presente avviso.

Resta inteso che la suddetta richiesta di partecipazione non costituisce prova del possesso dei requisiti richiesti per l'affidamento dei lavori che, invece, ai fini della stipula del contratto, verranno verificati da ETAB.

Si fa presente che l’Operatore economico che avrà fatto pervenire la manifestazione di interesse a seguito del presente avviso avrà la facoltà, ai sensi dell’art. 48, co. 11 del D.lgs. n. 50/2016, di presentare offerta per sé, o quale mandatario di operatori riuniti secondo le modalità che saranno indicate nella lettera di invito.

Pertanto gli Operatori economici interessati dovranno far pervenire apposita dichiarazione di manifestazione di interesse (Modello A) e l’informativa resa ai sensi dell’art. 13 del D.lgs. n. 196/2003 (Modello B) che dovranno essere sottoscritti, a pena di esclusione, in originale dal Legale Rappresentante o dall’eventuale Procuratore, entro e non oltre il termine perentorio delle ore 13.00 del giorno 25 ottobre 2022 all’indirizzo suddetto con una delle seguenti modalità:

  • consegna a mano, dalle ore 9.00 alle ore 13.00 dal lunedì al venerdì, presso il protocollo ubicato presso la sede amministrativa di ETAB sita in Todi, Piazza Umberto I, n. 6, 06059 – Todi (PG);
  • con trasmissione in via telematica, all’indirizzo consolazione@pec.it, attraverso un indirizzo di posta elettronica certificata dell’Operatore economico. In tale ipotesi sia la dichiarazione di manifestazione di interesse (Modello A) che l’informativa resa ai sensi dell’art. 13 del D.lgs. n. 196/2003 (Modello B).

Per il rispetto del predetto termine faranno fede unicamente la data e l’orario di ricevimento apposte dal protocollo di ETAB.

La dichiarazione di manifestazione di interesse (Modello A) dovrà contenere la ragione sociale dell’Operatore economico interessato, il referente da contattare, la dichiarazione relativa al possesso dei requisiti richiesti e vi dovrà essere tassativamente allegato una copia fotostatica del documento di riconoscimento del dichiarante in corso di validità.

L'inoltro della documentazione è a completo ed esclusivo rischio dell'Operatore economico richiedente, restando esclusa qualsivoglia responsabilità di ETAB e ove, per disguidi postali o per qualsiasi altro motivo di diversa natura, il plico non pervenga all'indirizzo di destinazione entro il termine perentorio sopra indicato.

Non saranno presi in considerazione i plichi pervenuti oltre il suddetto termine di scadenza, anche per ragioni indipendenti dalla volontà del concorrente ed anche se spediti prima del termine indicato. Ciò vale anche per i plichi inviati con vettore, a nulla valendo la data di spedizione risultante dal timbro postale.

In caso di invio telematico farà fede la data relativa al certificato di consegna della comunicazione di invio.

 

  1. Modalità di selezione dei concorrenti (solo se non si da luogo ad affidamento diretto).

In esito alla ricezione delle manifestazioni di interesse, ETAB si riserva la facoltà di individuare i soggetti idonei, nel rispetto dei principi di trasparenza e parità di trattamento, ai quali sarà inviata a mezzo PEC, la lettera di invito a presentare offerta secondo la procedura successiva al presenta avviso di manifestazione di interesse.

 

  1. Richiesta di informazioni.

Per eventuali informazioni sarà possibile contattare i nostri uffici dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e- mail: consolazione@email.it pec:  consolazione@pec.it .

 

  1. Altre informazioni.

Il presente avviso, finalizzato ad una ricerca di mercato, non costituisce proposta contrattuale e non vincola in alcun modo la Società che sarà libera di avviare altre procedure. La Stazione appaltante, per ragioni di pubblico interesse o legate al mutamento degli obiettivi della stessa, si riserva di annullare i medesimi atti, dar corso o meno alle operazioni di gara, aggiudicare o meno l’appalto senza che gli operatori partecipanti abbiano niente a pretendere ad alcun titolo. Al fine di poter effettuare le comunicazioni prescritte, si invitano gli operatori economici ad autorizzare la Stazione appaltante ad utilizzare la PEC quale mezzo di trasmissione della lettera di invito e delle altre comunicazioni, così come indicato dagli stessi nella dichiarazione di manifestazione di interesse (Modello A). Pertanto, ogni trasmissione a mezzo PEC, avrà valore legale di comunicazione. E' facoltà della Stazione appaltante comunicare e richiedere documenti ed informazioni a mezzo PEC.

 

  1. Trattamento dati personali.

Il trattamento dei dati personali contenuti nella domanda di partecipazione alla presente Manifestazione di interesse sarà improntato ai principi previsti dal D. Lgs. 196/03 e dal GDPR di cui si riportano le seguenti informazioni:

  • i dati forniti da ciascun candidato saranno trattati anche con strumenti elettronici per procedere ai necessari adempimenti e verifiche, finalizzati alla redazione dell’elenco dei candidati da invitare per la specifica richiesta alla quale è riferita. Ai sensi dell’art. 53, comma 2, lett. b) del D.Lgs. 50/2016 l’elenco dei soggetti che hanno manifestato interesse e di quelli da invitare non saranno pubblicati;
  • il conferimento dei dati è obbligatorio ai fini della partecipazione alla selezione di cui al presente Avviso Pubblico, l'eventuale rifiuto comporta l’esclusione d’ufficio dalla procedura selettiva;
  • il titolare del trattamento è LA Consolazione ETAB.;
  • il responsabile della protezione dei dati è l’Avv. Mario Postiglione.

Oltre a quanto sopra indicato si assicura altresì, ai sensi del Regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali (2016/679), che tutti i trattamenti di dati saranno improntati ai principi previsti dal GDPR, con particolare riguardo alla liceità, correttezza e trasparenza dei trattamenti, all'utilizzo dei dati per finalità determinate, esplicite, legittime, in modo pertinente rispetto al trattamento, rispettando i principi di minimizzazione dei dati, esattezza, limitazione della conservazione, integrità e riservatezza, responsabilizzazione (ex art. 5 del Regolamento).

I soggetti cui si riferiscono i dati personali, nella loro qualità di interessati, hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, godono altresì dei diritti di cui alla sezione 2, 3 e 4 del capo III del GDPR (UE) 2016/679 (per esempio chiedere al titolare del trattamento: l'accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi; la limitazione del trattamento che lo riguardano; di opporsi al loro trattamento, oltre al diritto alla portabilità dei dati).

L'interessato ha inoltre, in ogni momento, sempre il diritto di:

‐ revocare il consenso in qualsiasi momento senza tuttavia pregiudicare la liceità del trattamento basata sul consenso prestato prima della revoca. In tal caso, non saranno raccolti ulteriori dati che lo riguardano, ferma restando l'utilizzazione di quelli eventualmente già raccolti per determinare, senza alterarli, i risultati della ricerca o di quelli che, in origine o a seguito di trattamento, non siano riconducibili a una persona identificata o identificabile;

‐ proporre reclamo a una autorità di controllo. In merito all'esercizio di tali diritti, l'interessato può rivolgersi al titolare del trattamento.

Todi, addì 3 ottobre 2022

 

 

Il Presidente

Avv. Claudia Orsini

 

 

All.to

  • Modello A manifestazione di interesse
  • Modello B offerta economica
  • Modello C privacy (consenso informato)

 

Ultimo aggiornamento

Mercoledi 07 Dicembre 2022