Immagine non trovata

 

Testo dal sito Cesvol

TODI – Mostra dal sapore internazionale: sono i “Relitti Spiaggiati”, ad opera di Stefano Benazzo. Dal 4 al 26 luglio 2020 i maestosi scatti fotografici saranno visionabili presso la Sala delle Pietre, nel Palazzo Comunale. Evento patrocinato dal Comune di Todi e della Pro Todi, con il supporto del Broker Insurance Group Ciaccio Arte.

 

“Relitti Spiaggiati”, una ricerca fotografica ispirata a simboli di coraggio, dolore e paura, testimoni di navigazione, passione, combattimenti. Si tratta infatti di imbarcazioni fotografate da Stefano Benazzo in numerose aree del pianeta. I relitti, diventati parte della natura, portano con sé la memoria di coloro che non figurano nei testi di storia, ricordando frotte di marinai e il loro spirito di avventura. Si va da sontuose cattedrali del mare a umili imbarcazioni, non esponibili in musei ma apprezzabili grazie alla maestria fotografica.

 

I “Relitti Spiaggiati” immortalati dal fotografo internazionale Stefano Benazzo, viaggiatore del mondo che vive tuttora a Todi, sono perle da trasmettere alle future generazioni, prima che siano irrimediabilmente distrutti dal tempo atmosferico e dal mare. Le navi si trovano spesso in luoghi lontani ed inospitali, difficili da visitare. La passione di Benazzo deriva da mezzo secolo di vela e fotografia, dall’avere vissuto il pericolo in mare, dalla consapevolezza del nostro debito verso i marinai. Il fotografo ha lasciato nel 2012 la carriera diplomatica con il titolo di Ambasciatore d’Italia. Ha svolto la sua attività a Bonn, a Washington, a Mosca, presso la Presidenza della Repubblica Italiana ed è stato Ambasciatore d’Italia in Belarus e in Bulgaria. E’ fotografo da cinquant’anni. Più di 400 i relitti fotografati nelle Americhe, ai Caraibi, in Africa e in Europa.

 

“Relitti Spiaggiati” più forti del coronavirus. Finito il lockdown, Stefano Benazzo è pronto a esporre le maestose immagini navali in Italia, Germania, Canada e Usa. Fra i riconoscimenti conseguiti, Benazzo è Accademico di merito dall’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, ha ricevuto il Premio speciale Carlo Marincovich nel 2018 ed il Premio AcquiAmbiente 2019. E’ anche modellista navale, nonché modellista architettonico: in omaggio a Todi espone nella Sala delle Pietre un suo modello in legno (scala 1:140) del Tempio di Santa Maria della Consolazione. Negli ultimi anni ha realizzato quaranta mostre personali in Italia e all’estero. Ha pubblicato vari cataloghi e libri. Suoi scatti fotografici sono stati pubblicati su riviste d’arte navale, annuari e cataloghi di arte moderna.

Michele Baldoni

 

Ultimo aggiornamento

Venerdi 03 Luglio 2020