Todi, in corso di ultimazione i lavori per la realizzazione del Parco Urbano degli Olivi della Consolazione.

co-finanziato dal GAL Media Valle del Tevere nell'ambito della Sottomisura 19.2 del PSR dell' Umbria. 

Data di pubblicazione:
26 Ottobre 2023
Todi,  in corso di ultimazione i lavori per la realizzazione del Parco Urbano degli Olivi della Consolazione.

Todi, Parco Urbano degli Olivi della Consolazione.

Sono in corso di ultimazione i lavori per la realizzazione del Parco Urbano degli Olivi della Consolazione, un progetto promosso da Etab La Consolazione e co-finanziato dal GAL Media Valle del Tevere nell'ambito della Sottomisura 19.2 del PSR dell' Umbria. 
L'investimento complessivo per questo progetto di riqualificazione paesaggistica e funzionale ammonta a 181.000 euro , di cui 154.000 euro finanziati attraverso fondi pubblici e 27.000 euro a carico dell'Ente tuderte di assistenza e beneficenza.
L'area del futuro parco, che si estende su circa un ettaro, è situata in una posizione strategica tra il tempio di Santa Maria della Consolazione e la scalinata Martiri di Nassirya, nei pressi dell'Istituto Einaudi e del parco della Rocca di proprietà comunale. 
Il nome del parco deriva dalla forte presenza di olivi, che rappresentavano la prima azienda della Colonia Agricola nel 1863, da cui ebbe origine l'attuale istituto agrario.
Il progetto prevede la creazione di tre aree tematiche e di sosta con l'obiettivo di ripristinare la piena fruibilità dell'area, migliorare la visione del paesaggio e fornire luoghi di aggregazione per residenti, studenti e visitatori. La durata dei lavori è stimata in circa sei mesi, con la consegna dell'opera prevista prima dell'inizio della prossima primavera.
Con la bonifica dell’area, abbandonata per anni allo sviluppo della biodiversità, è stato possibile arrestare il fenomeno di erosione del terreno che ha portato alle attuali importanti pendenze; c’è quindi la consapevolezza che si tratta di un primo intervento che restituisce alla fruibilità un’area urbana sia ai cittadini che agli amanti del turismo all’aria aperta.
L’amministrazione di ETAB sta valutando altresì la possibilità di ulteriori interventi sia per assicurare la sicurezza ulteriore dell’area (tra cui la videosorveglianza) sia per realizzare spazi idonei a installazioni artistiche temporanee.
Il parco sarà altresì a disposizione del gruppo famiglia Talia Bagli De Angelis nonchè dei centri DCA di Todi (Palazzo Francisci e Nido delle Rondini) di cui l’Etab è fondatore.
L’area sarà aperta e messo a disposizione per altre idee che possano arrivare dagli enti del terzo settore.
Questo intervento si integra perfettamente con le azioni previste dal piano di gestione dell'area protetta in cui si trova e con le nuove prospettive aumenta l’attrattività per il turismo scolastico/culturale e per gli amanti delle escursioni all'aria aperta e rappresenta un importante passo avanti nella valorizzazione del patrimonio pubblico e nelle politiche socio assistenziali dell'ente.
Questo progetto si unisce a una serie di iniziative volte a migliorare la bellezza naturale e culturale della regione, rendendola ancora più accessibile e attraente per i visitatori. Il GAL Media Valle del Tevere continuerà a promuovere e finanziare tali progetti al fine di sostenere il turismo sostenibile e la valorizzazione del territorio tra cui il Tempio della Consolazione squisita sintesi dell’architettura rinascimentale.

Il Presidente 
Leonardo Mallozzi

Allegato
Foto dell’Arch. Gabriele Savi

e di archivio La Consolazione ETAB

 


 

 


 

video di di Manuel Martelli Antonio Corona. 

Ultimo aggiornamento

Giovedi 23 Maggio 2024