MEDICINEMA 2021

SECONDA EDIZIONE DELLE  GIORNATE INTERNAZIONALI DEL FILM RELIGIOSO DI TODI

Data:
15 Luglio 2021
Immagine non trovata

 

MEDICINEMA 2021  

 SECONDA EDIZIONE DELLE  GIORNATE INTERNAZIONALI DEL FILM RELIGIOSO DI TODI

 

La nuova Associazione  Medicinema, nel solco del passato, dopo  la riuscitissima scorsa edizione 2020  delle Giornate Internazionali del Film Religioso,  intende  continuare nel grande progetto di rilancio della vita culturale, spirituale, e di conseguenza turistica, a Todi.

le Giornate di Cinema sono in programma dal 19 luglio al 29 agosto 2021, con film bellissimi raramente proiettati  nelle sale cinematografiche, con ospiti da tutto il mondo, poi ad ottobre con le letture della Commedia per lo storico appuntamento con la celebrazione del settecentenario dantesco; e tante, tante altre iniziative.

 

Lo Staff organizzativo 

Maurizio Minchella ( Presidente MediCinema)

Alberto Di Giglio ( Direttore Artistico delle Giornate Internazionali del Film Religioso)

Luigi Boneschi ( Editor)

 

info.

MediCinema

Corso Cavour, 61

06059 Todi (PG)

Email: alberto@digiglio.it

Mobile: 336.863610

medicinematodi.com

medicinematodi.it

Facebook: Le Giornate Internazionali del Film Religioso

***

Quando andiamo al cinema desideriamo chiudere gli occhi per qualche istante sulla nostra
esistenza, per aprirli su quella di qualcun altro, per fuggire o per trovare rifugio,
o per tutte queste cose insieme.
Man mano che le immagini scorrono, se il film è bello, ti accorgi con stupore che il film
parla di te, della tua vita, e che tu ne sei il protagonista: vivi gioie e dolori intensi e pure,
bastanti a se stessi, che appartengono unicamente a te, come i segreti che solo tu conoscevi
e che custodivi gelosamente quando eri bambino.
E sai che se vuoi che il film non finisca mai devi tornare ad essere bambino, anche se
ormai sei diventato grande e non assomigli più a tuo padre, ma sei diventato tuo padre,
e hai compreso che l’assenza è solo la forma creativa della presenza. E ricordi che
quando ti addormentavi la realtà si chiamava sogno e il sogno si chiamava realtà, ed eri
felice perchè sapevi che il tuo Regista non avrebbe finito mai di sorprenderti: ha scelto
te, vuole dirigere te, e avevi la certezza che il film che ha deciso di girare con te non
sarebbe finito mai.
Con l’augurio che Medicinema possa far sì che il sogno di una notte di mezza estate
strappato alla dolcissima notte di Todi possa farci risvegliare la consapevolezza di un
tempo...Di modo che, curati dalla fiducia e dalla grazia che dallo schermo giungeranno
nei nostri cuori, potremo conservare l’antico candore e le certezze inoppugnabili anche
quando le stelle non sembreranno brillare più nel cielo. E qualcuno vorrà farci credere
che si sono ammalate...
Maurizio Minchella (Presidente Medicinema)

***

Quaranta film, quaranta notti, una "quarantena di bellezza" dal 19 luglio al 29 agosto
2021. Le Giornate Internazionali del Film Religioso, selezione attenta ai contenuti spirituali
della produzione internazionale e nazionale, costituiscono una rassegna nell’ambito
di MediCinema.
MEDICINEMA, ovvero quel “Cinema medicina del mondo" caro al regista Wim Wenders
("Il cielo sopra Berlino", "Così lontano, così vicino"…).
Cinema come luogo dell’anima che alza e purifica lo sguardo, nutre lo spirito, è testimonianza
performante della bellezza che libera e salva. Molte le tematiche in cartellone,
molti gli autori classici e contemporanei, i film culto e le nuove perle della settima arte
da far conoscere ancora al grande pubblico. Una esperienza da non perdere cha sarà
ospitata nella cornice del Cortile del Palazzo Vescovile.
Le serate tuderti saranno una full immersion, quasi un salutare "lookdown" cinematografico
per allargare lo sguardo e riprenderci lo spazio dell’anima. Soprattutto, riavviare
il cammino interrotto con forza e coraggio.
Circa un anno fa Carlo Verdone, parlando a inizio pandemia espresse il concetto che i
fantasmi di continuo evocati dagli scenari apocalittici iperviolenti di un certo cinema
bassamente spettacolare, sprezzante dell'umano, si erano come per rivalsa risvegliati
ed impossessati delle nostre vite. Tutt'altro cinema è il "nostro" cinema. È quello di cui
testimonierà in prima persona un grande autore polacco come Zanussi, nella masterclass
emblematicamente titolata "Il cinema ha bisogno di sacro".
Vogliamo e crediamo sia una opportunità per riprendere il volo e ridare volto ai nostri
sogni per troppo tempo interrotti.
Una quarantena di bellezza dunque per liberarci dai tanti fantasmi di un anno trascorso
in preda a paure, limitazioni, incertezze, falsi profeti di una messianicità troppo umana
per essere autentica e credibile. Cinema medicina dell'anima, appunto.

Alberto Di Giglio, direttore artistico

 

***

 

Conferenza Stampa di presentazione della Seconda Edizione di MediCinema

Venerdi 16 luglio ore 18 Sala del Consiglio dei Palazzi Comunali del Comune di Todi

Piazza del Popolo

Le Giornate Internazionali del Film Religioso di Todi

IL CINEMA HA BISOGNO DI SACRO ( Krzysztof Zanussi)
 

Saluto del Sindaco di Todi Avv. Antonino Ruggiano

Saluto dell’Assessore alla Cultura Claudio Ranchicchio

Interventi di: Maurizio Minchella presidente MediCinema

Alberto Di Giglio direttore artistico delle Giornate Internazionali del Film Religioso di Todi Videomessaggio del Maestro Krzysztof Zanussi, del regista Pupi Avati e Padre Federico Lombardi Presidente Fondazione Ratzinger

Coordina il giornalista Daniele Morini direttore de LA VOCE e Umbria Radio inBlu

 

Allegati

Ultimo aggiornamento

Sabato 17 Luglio 2021