I testi delle Poesie Vincitrici e i giudizi della giuria

Cerimonia di premiazione del Premio di Poesia, “Todi, La Città che Amo” - Todi, sabato 18 marzo 2023, ore 11 - Palazzi comunali (Sala Affrescata dei Musei Civici)

Data di pubblicazione:
18 Marzo 2023

Cerimonia di premiazione del Premio di Poesia, “Todi, La Città che Amo”

Todi, sabato 18 marzo 2023, ore 11 - Palazzi comunali (Sala Affrescata dei Musei Civici)

 

***

 

- Premio "Augusto Ciuffelli" per la qualità della produzione poetica a Elio Andreucci di Todi (PG)

clicca quì per scaricare il testo della poesia

Giudizio della Giuria

Questi versi sono una finestra schiusa su di un paesaggio cangiante. La qualità della produzione poetica si mostra nelle atmosfere descritte con cura e delicatezza e nelle descrizioni in armonia fra paesaggio e sentire in un graduale avanzare del corso della natura.


- Premio "Don Abdon Menecali" per l'originalità espressiva alla giovane Giulia Clementi di Todi (PG)

clicca quì per scaricare il testo della poesia

Giudizio della Giuria

Per l’originalità espressiva di versi surgivi nella scelta di parole e riflessioni a descrivere i moti profondi e intimi dell’animo umano in una canzone d’amore che vede la natura allacciarsi all’umano. L’implacabile al mutevole.
 


- Premio "Talia Bagli - De Angelis" per la capacità di coinvolgere emotivamente li lettore a Rodolfo Tolomei di Avigliano Umbro (TR)

clicca quì per scaricare il testo della poesia

Giudizio della Giuria

Per “i lunghi nastri neri di strade” e gli altri versi, per la loro capacità di coinvolgere emotivamente e rendere in versi ciò che interiormente è stato sentito, inteso. Per una voce anch’essa vibrante, testimone di uno sguardo accurato e intenso sul territorio.
 


Giuria della ottava edizione

del Premio di Poesia, “Todi, La Città che Amo”

Claudia Orsini 

Annamaria Milordini 

Ginevra Sanfelice Lilli

 


 

Messaggio di Ginevra Sanfelice Lilli

"Anche se non sono presente mi piace farvi pervenire il mio apprezzamento perché le vostre poesie rimandano a luoghi per me e per tutti noi preziosi e dalla bellezza è emozionante vedere sorgere altra bellezza nata con la fatica della scrittura e del vivere. Scrivere è un moto che viene da quelle profondità che si formano in noi, dalle nostre identità, dolori e felicità, e che nelle parole regalano gradualmente contorni più profondi e precisi a chi scrive e anche a chi riceve". Ginevra 

 

 


I premiati hanno ricevuto la preziosa medaglia del Tempio della Consolazione realizzata dal Timbrifricio Perugino per conto di ETAB in serie limitata (personalizzata con i riferimenti della ottava edizione).

Un ringraziamento particolare a Mauro Salvi progettista della medaglia realizzata su idea di Claudia Orsini Presidente di ETAB

 

 

Ultimo aggiornamento

Sabato 18 Marzo 2023